Visitare Barcellona in vespa: il tour Gaudì

Ti piace questo articolo?

Se vuoi vedere Barcellona a colpo d’occhio, non c’è modo migliore che visitarla andando in un giro in Vespa. Questa città è piena di storia e di una straordinaria grandezza. Ecco una scelta perfetta per un tour in Vespa (proposto da Vesping.com ) per vedere l’essenza di ciò che Barcellona può offrire:

La Sagrada Familia

La Sagrada Familia

La Sagrada Familia

Cominciamo con la Sagrada Familia – il punto culminante della città. La basilica ha una lunga storia che ha diviso i cittadini di Barcellona. La costruzione della Sagrada Família era iniziata nel 1882 e Gaudí fu coinvolto nel 1883, prendendo in mano il progetto e trasformandolo con il suo stile architettonico e di ingegneria, che combinava lo stile gotico e le forme curvilinee dell’Art Nouveau.
La costruzione della Sagrada Família ha progredito lentamente, in quanto si basava su donazioni private ed è stata interrotta dalla guerra civile Spagnola, solo per riprendere i progressi intermittenti nel 1950. La costruzione ha superato il punto medio nel 2010 mentre rimanevano alcune delle più grandi sfide del progetto e con una data di completamento prevista nel 2026, il centenario della morte di Gaudí.
Dopo aver gustato la forte sobrietà della Basilica, andiamo a vedere l’opera d’arte di Gaudi – Pedrera e Casa Batilo.

La Pedrera

La Pedrera

La Pedrera

La Pedrera è considerato uno degli edifici più importanti del 20° secolo a causa della sua spettacolare facciata e del tetto unico. Un punto di riferimento iconico di Barcellona, è uno dei migliori esempi del lavoro del grande architetto, Antoni Gaudí.

La Casa Batlló

La Casa Batlló

La Casa Batlló

La Casa Batlló, un importante punto di riferimento dello stile modernista di Barcellona, è molto più di un edificio di Gaudí e ti invita a scoprire una leggenda dell’arte, dell’architettura e del design di tutti i tempi.
Mentra andiamo attraverso Gracia arriviamo finalmente al Park Guell. Nessuna opera di Gaudí incapsula meglio l’armonia completa e perfetta della natura e dell’architettura del Parco Güell di Barcellona. Inizialmente concepito come una città-giardino di stile Inglese – da cui il nome Park – alla fine divenne il parco pubblico più insolito di Barcellona.

Tibidabo

Il Tibidabo

Il Tibidabo

Da li’ arriviamo ad un altro parco – Tibidabo. Si tratta di una recente meraviglia di Barcellona. Il viaggio al parco divertimenti di Tibidabo inizia con una breve corsa in treno dal centro di Barcellona, su per la montagna. Una volta in cima alla montagna sarete ricompensati con una magnifica vista su Barcellona, un parco di divertimenti per i bambini, e la possibilità di visitare una bella chiesa alla sommità del monte.
Il Tibidabo deve il suo nome alla vista mozzafiato che si gode dalla sua cima, che ricorda quella descritta nel passo del Vangelo in cui Satana porta Gesù sulla cima di un monte, incitandolo a guardare davanti a sé.

Monastero di Pedralbes

Monastero Pedralbes

Monastero Pedralbes

La nostra prossima tappa – il monastero di Pedralbes. E’ considerato uno dei migliori esempi di architettura gotica Catalana e ci permette di vedere il patrimonio artistico conservato dalla comunità di suore dell’Ordine di Santa Chiara nel corso dei secoli e di scoprire il loro modo di vivere.

Camp Nou

Camp Nou

Camp Nou

La nostra penultima tappa è Camp Nou. È il più grande stadio in Europa in termini di capacità. Ha ospitato numerosi incontri internazionali ad alto livello, tra cui due finali di UEFA Champions League e la competizione di calcio nelle Olimpiadi dell’ estate 1992.

Plaza Catalunya

Finalmente arriviamo a Plaza Catalunya, dove arriviamo alla fine del nostro viaggio. Così, in un giorno potrai godere di questa magnifica parte di Barcellona.

La mappa del tour di Barcellona

You may also like...