Cosa fare e vedere a Sanremo, la città dei fiori

Ti piace questo articolo?

Sanremo sorge a 15 m.s.l.m., protetta all’interno di un’insenatura naturale che le regala un clima mite tutto l’anno. I monti riparano la ridente città ligure dai venti freddi provenienti da nord e allo stesso tempo il mare mitiga il clima, rendendo Sanremo una località climatica-balneare apprezzata sia in estate che in inverno.

Già nell’Ottocento Sanremo era meta di soggiorni curativi da parte di personaggi facoltosi che qui trascorrevano lunghi periodi di riposo, svago e cure grazie all’aria salubre della riviera dei fiori.

E’ uno dei comuni più estesi della provincia di Imperia ed oltre al clima mite e alla bellezza dei paesaggi, Sanremo è rinomata per alcune manifestazioni, prima fra tutte il Festival Canoro della Canzone Italiana e per le molteplici possibilità di svago.
Da tempo immemorabile ormai sulle colline che coronano Sanremo si coltivano fiori di tantissime varietà differenti, tanto da valerle il soprannome di “Città dei fiori”.

Cosa vedere a Sanremo

Sanremo sa offrire molti suggestivi scorci e tanta storia e cultura a chi si prenderà il tempo di passeggiare senza fretta tra le sue vie. Ad un primo colpo d’occhio colpiranno gli splendidi edifici realizzati in stile liberty. Durante il periodo della “belle époque” Sanremo visse un periodo di grande espansione edilizia e vide la nascita di sontuose ville e raffinati hotel, basti pensare che tra il 1847 ed il 1906 si costruirono ben 190 ville e 25 alberghi.

Queste strutture sono ancora tutte visibili passeggiando tra i viali alberati sanremesi; alcuni hotel hanno cambiato destinazione d’uso essendo divenuti uffici di enti pubblici, ma ugualmente mantengono il fascino di un tempo. Camminando lungo il Corso degli Inglesi si potranno ammirare le sontuose ville realizzate tra l’‘800 ed il ‘900 ed ancora oggi in buona parte ancora private.

La maggior parte dispone di eleganti giardini rigogliosi, ricchi di piante esotiche che ben crescono nel clima mite sanremese. Se si apprezzano i lati più autentici di una città si consiglia di prolungare la passeggiata fino alla parte più vecchia e verace di Sanremo, ovvero “La Pigna”, la zona medievale, quella addossata alla montagna per cercare riparo dalle continue incursioni dei pirati. Le stradine coperte e le piazzette porteranno a scoprire una Sanremo diversa, insolita, che solo pochi turisti hanno la curiosità di scrutare.

Partendo da Piazza Santo Stefano si salirà fino al Santuario della Madonna della Costa, inerpicandosi tra strette vie e calpestando sconnessi gradini che rimandano ad un’antica città medievale fortificata. Oltrepassando la trecentesca Porta di Santo Stefano ci si affaccia sulla Sanremo moderna, il cui centro è rappresentato da Corso Matteotti, la via del passeggio e dello shopping.

Le chiese, i palazzi ed i musei da visitare in una città come Sanremo sono molti e di grande fascino e alla sera, al calar del sole, si consiglia di recarsi al Casinò per una serata inusuale, dove oltre ai tavoli verdi e alle slot machine si potrà assistere a spettacoli musicali, teatrali e culturali.

Eventi di spicco a Sanremo

Sanremo è una città molto vivace e dinamica dove in ogni mese dell’anno ci sono avvenimenti e manifestazioni. I principali eventi sono il Festival della Canzone Italiana che ormai rinnova il suo appuntamento a febbraio dal 1951, la gara ciclistica Milano-Sanremo che dal 1907 vede la partecipazione dei più importanti ciclisti nazionali e la “Sanremo in fiore” durante la quale sfilano per le vie cittadine carri addobbati con variopinti fiori.

Sport a Sanremo e dintorni

Sanremo non rappresenta solo una visita culturale, infatti numerosi sono gli sport che si possono praticare nelle limpide acque che lambiscono la città oppure nei vicini boschi, ricchi di flora e fauna.

Gli amanti del mare potranno compiere delle splendide nuotate ed immersioni, inoltre tutti i giorni da maggio a settembre ci si può imbarcare su una motonave con personale esperto e qualificato ed andare a scoprire il Santuario dei Cetacei per vedere da vicino delfini, capodogli e stenelle.

Le acque nei dintorni di Sanremo ben si prestano anche per windsurf e surf e sulla riva stabilimenti ben attrezzati e con personale accogliente sapranno far rilassare nel migliore dei modi.
Pensando a Sanremo forse non si fa immediatamente l’associazione con sport tipici di montagna come il trekking o il free climbing, mentre nella realtà l’entroterra si raggiunge agevolmente e con poco tempo e così ci si potrà immergere nei silenziosi boschi percorrendo sentieri e mulattiere, godendo della montagna e del mare allo stesso tempo.

Con brevi tragitti con la macchina si potranno raggiungere località come Triora, da dove ci si potrà lanciare con il bungee jumping giù dal Ponte di Loreto, fare arrampicata libera sulle rocce di Verdeggia e lanciarsi con parapendio e deltaplano nella zona di Mendatica.

Per chi ama gli sport classici a Sanremo ci sono varie palestre e centri sportivi dove praticare qualsiasi sport. Non mancano maneggi e nemmeno un bel Campo Golf a 18 buche dove si potranno divertire i veterani di questo sport così come i principianti.

Come arrivare a Sanremo

Sanremo è ben collegata anche con le località europee, infatti si trova lungo l’autostrada europea E80 di cui fanno parte l’A10 Genova-Ventimiglia e l’A8 Mentone-Aix-en-Provence. Il capoluogo ligure dista 130 km dalla città dei fiori, mentre la rinomata città francese di Montecarlo si trova solamente a 35 km di distanza. Anche le linee ferroviarie ben collegano Sanremo con le più importanti città del Nord Italia e con le città francesi e spagnole.

Infine bisogna ricordare che Sanremo si può raggiungere comodamente anche in aereo, visto che nelle vicinanza ci sono ben tre aeroporti, ovvero quello di Genova, di Albenga e quello di Nizza, che tra l’altro risulta essere anche il più vicino.

You may also like...