Gracia: il distretto “bohémien” di Barcellona

Ti piace questo articolo?

Poco conosciuto e battuto dai turisti, Gracia è uno dei distretti più caratteristici di Barcellona. Ubicato nella  zona più settentrionale della città, coincide orientativamente con l’area racchiusa tra le fermate della metropolitana Diagonal, Fontana, Joanic e Verdaguer.

Gracia Barcelona

È qui dove sorgono i quartieri di Vila de Gracia, El Camp d’en Grassot i Gracia Nova, La Salut, El Coll e Vallcarca i els Penitents – quattro “barrios” che, con le loro atmosfere caratteristiche e le strade tranquille, sembrano vivere in un mondo a parte rispetto al dinamismo cosmopolita e spesso caotico che pulsa nel resto della città. Pur mantenendo una certa continuità con l’estetica modernista degli altri distretti, Gracia si caratterizza per la presenza di un ambiente molto più intimo e peculiare, non ancora intaccato dal turismo di massa.

Non stupisce dunque che gli artisti locali abbiano scelto le sue piazze e i suoi locali come punto di ritrovo privilegiato, motivo per cui Garcia è spesso identificato come il distretto “bohémien” del capoluogo catalano. Non è un caso, perciò, neanche il fatto che proprio in quest’area si trovi un gran numero di posticini dai prezzi molto più accessibili rispetto a quelli delle zone più centrali della città.

Festa a Gràcia

In particolare, è presente un buon numero di bar, ristoranti e locali, dove è possibile concedersi una cenetta con un budget limitato, senza aver niente da invidiare ai locali più centrali di Barcellona. Eccovi qualche nome: Roure è il luogo ideale per immergersi nella gastronomia spagnola, Equinox è la meta perfetta per sperimentare la cucina libanese, mentre Gasterea è ciò che fa per voi, se apprezzate i piatti tipici della tradizione basca.

Gracia è un’area molto conveniente anche per quanto riguarda i prezzi degli alloggi: quando spulciate tra le proposte di viaggi last minute su Yalla Yalla e altri portali, considerate che proprio Gracia è una zona ideale dove cercare una sistemazione, soprattutto per chi preferisce evitare i luoghi più frequentati dai turisti – Ramblas e Barrio Gotico in primis – e desidera invece scoprire un lato più autentico della città. Inoltre, non bisogna dimenticare che la zona di Gracia è ulteriormente impreziosita dalla presenza di due dei sette capolavori di Gaudì protetti dall’Unesco.

In particolare, nel carrer de les Carolines, sorge il palazzo modernista di Casa Vicens, mentre nel cuore del quartiere di La Salut si incontra il celeberrimo Park Guell, l’oasi verde dove l’eccentricità delle architetture gaudiane si fonde meravigliosamente con le forme della natura.

Guarda questo fantastico video sul Park Guell

You may also like...